Canone Unico Patrimoniale

CANONE UNICO PATRIMONIALE
 
ISTITUZIONE
Il canone unico Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, cosiddetto “Canone unico”, è stato istituito dai Comuni, dalle Province e dalle Città Metropolitane ai sensi della Legge 27 dicembre 2019, n. 160, art. 1, commi 816 – 847, a decorrere dal 01.01.2021.
Il “Canone unico” sostituisce i seguenti prelievi in vigore fino al 2020:
  • tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP);
  • canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP);
  • imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni (ICP);
  • canone per l'installazione dei mezzi pubblicitari;
  • il canone di cui all'articolo 27, commi 7 e 8, del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, limitatamente alle strade di pertinenza dei Comuni e delle Province.
 
PRESUPPOSTO
Il presupposto del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria è:
a) l’occupazione, anche abusiva, delle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti e degli spazi soprastanti o sottostanti il suolo pubblico;
b) la diffusione di messaggi pubblicitari, anche abusiva, mediante impianti installati su aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti, su beni privati laddove siano visibili da luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio comunale, ovvero all’esterno di veicoli adibiti a uso pubblico o a uso privato.
 
ATTI
Il Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, è stato istituito nel Comune di Nuraminis con deliberazione di Consiglio comunale n. 5 del 20.04.2021 avente per oggetto: “REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE O ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA E CANONE MERCATI, ANNO 2021 – APPROVAZIONE”, con la quale sono stati approvati il “Regolamento comunale per l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, e del canone per le aree e spazi mercatali” e dagli allegati:
  1. CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE, AREE E SPAZI PUBBLICI;
  2. DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE ORDINARIE E DEI COEFFICIENTI MOLTIPLICATORI, ANNUALI E GIORNALIERI.
Con deliberazione nr. 1 del 01.03.2022, avente ad oggetto “CANONE PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE O ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA E CANONE MERCATI – DETERMINAZIONE TARIFFE E COEFFICIENTI MOLTIPLICATORI – ANNO 2022”, la Giunta comunale ha deliberato la conferma per il 2022 delle tariffe e dei coefficienti moltiplicatori in vigore nel 2021.  

Allegati:
torna all'inizio del contenuto